Spino

“In un bosco nero nero abitava un essere tutto spinoso."

Camelozampa

Release date:19-06-2016

Codice Isbn: 978-88-96323-27-4

Target:

dai quattro anni

Recensione


“In un bosco nero nero abitava un essere tutto spinoso. Il suo nome era Spino”, creatura (buffa) spietata e solitaria. La sua malvagità lo portava ogni giorno a compiere perfide azioni come quella di imprigionare pettirossi, strappare i petali dei fiori e punzecchiare i gusci delle lumache, mostrandosi, così, cattivo per davvero, almeno sino al giorno in cui accade qualcosa di inatteso: le sue spine iniziarono a cadere.

Torna tra le nostre pagine la straordinaria arte creativa di Ilaria Guarducci ,autrice di una delle più interessanti opere del 2015: “Le straordinarie macchine del Signor Mustacchio”. L'autrice questa volta ci invita a riflettere sulle apparenze e su come queste possano definire (o autodefinire) atteggiamenti comportamentali. Spino, infatti, forse per di un imprinting errato o forse in seguito al suo isolamento sociale, crede di dover essere costretto alla cattiveria, a causa del suo aculeo aspetto.

La deliziosa e divertente narrazione edita da Camelozampa, riesce a definire un livello di lettura insolito, in cui piccoli lettori avranno modo di percepire come, per davvero, l’abito non debba per forza di cose fare il monaco.

L'albo, adatto sin dai 4 anni, ci racconta trasversalmente il tema dell'amicizia e dell’accettazione, attraverso un’arte illustrativa abile nell'offrire una struttura grafica delicata e ricca di dettagli, resi leggibili dalle ottime tavole full page, ideali per sfruttare inusuali cromatismi ed inquadrature semplici, ma efficaci, che a tratti giocano su richiami e ripetizione di stampo fumettistico.

Insomma un album da avere per leggere e rileggere più volte.



Scheda: